Mondo Thailandia

Il buddhismo e la festa del Kathina a Bangkok

Il buddhismo è una delle religioni più diffuse al mondo e una delle più antiche. Questa religione ha origine dagli insegnamenti di Siddharta Gautama, il monaco indiano meglio noto come il Buddha storico.

Il buddhismo Theravada è l’unica delle antiche scuole buddhiste sopravvissuta fino ai giorni nostri. Letteralmente Theravada significa “Dottrina (vada) degli anziani (thera)” ed è la forma di buddhismo più diffusa nell’Asia meridionale e nel Sud-est asiatico, in particolare in Sri Lanka, Thailandia, Cambogia, Laos e Myanmar.

Nella tradizione di questa scuola di pensiero ci sono tre festività importanti che scandiscono diversi periodi dell’anno, una di queste è la festa del Sangha, Kathina, in autunno.

Il buddhismo e la festa del Kathina
La celebrazione del Kathina nelle vie di Bangkok

Origine della festa del Kathina

Nel periodo che va da luglio a ottobre, nei paesi del Sud-est asiatico è la stagione delle piogge, detta Vassa. Durante questi mesi i monaci buddhisti si ritirano spiritualmente e non possono ne viaggiare ne passare la notte fuori dal loro tempio, dedicandosi completamente alla meditazione.

Dal giorno seguente il plenilunio di ottobre, fino a quello successivo, si celebra la festa del Kathina che coincide con la fine della stagione delle piogge. I monaci quindi terminano il loro ritiro meditativo e si mettono in viaggio verso altri templi per divulgare gli insegnamenti appresi durante la meditazione. I laici invece, colgono l’occasione per donare ai monaci nuove vesti che sostituiscano quelle infradiciate durante il periodo dei monsoni.

Secondo la tradizione, un monaco prescelto riceve la stoffa speciale, detta appunto Kathina (“duro“, dall’attrezzo di legno utilizzato per cucire la veste). La veste deve essere confezionata in un solo giorno per questo motivo tutta la comunità monastica collabora alla creazione. Una volta terminato, l’abito viene offerto solo a quei monaci che hanno passato il periodo del Vassa in clausura.

Le celebrazioni oggi

Oggi questa festività è diventata l’occasione per la comunità laica di sostenere quella monastica, attraverso l’offerta delle vesti simboliche e di cibo. In onore dei monaci i fedeli buddhisti e non danno vita ad attività spirituali e ludiche per unire le due comunità. Così si organizzano canti, preghiere e danze che coinvolgono chiunque a dimostrazione del forte legame che unisce tutti i buddhisti.

Il buddhismo e la festa del kathina
Il momento della benedizione

Noi abbiamo avuto la fortuna e l’onore di assistere a questi riti magici a Bangkok nell’ottobre del 2015. Partecipare a queste festività religiose è un’esperienza davvero magnifica che ti coinvolge spiritualmente e ti fa entrare in contatto diretto con le persone del luogo e le loro tradizioni millenarie. E tu hai mai preso parte a qualche celebrazione simile?

Se il nostro articolo ti è piaciuto non dimenticarti di lasciare un commento o condividere sui social. A presto!

No Comments Found

Leave a Reply