Europa Spagna

Pinchos e bocadillos: cosa e dove mangiare a Madrid

dove mangiare a Madrid

Vi abbiamo già parlato in diversi articoli di Madrid. Dei suoi vivaci quartieri, dei suoi innumerevoli spazi verdi e dell’incredibile arte che si respira ad ogni angolo. Ma da buone forchette ancora non vi abbiamo dato consigli su cosa e dove mangiare a Madrid. La cucina spagnola è senza ombra di dubbio una delle nostre preferite. Un grande passato di tradizione e cultura gastronomica, uno sfavillante presente di innovazione e proiezione nel futuro. Tra tapas e pinchos, texturas e bocadillos. Tra le influenze straniere che hanno contribuito a gettare le fondamenta della cucina tradizionale e la nuova cucina sperimentale degli chef stellati.

Per questa commistione di sapori e aromi, la Spagna è sicuramente uno dei paesi europei più interessanti, dal punto di vista gastronomico. Nonostante la tradizione culinaria madrilena non sia molto ricca, accoglie alla perfezione gli elementi della cucina nazionale. Dal pesce andaluso ai tapas bar baschi, dagli chef avanguardisti catalani ai mariscos galiziani, fino ai prelibati jamòn dell’Estremadura. Ecco allora alcuni consigli per aiutarvi nella scelta e soprattutto, per suggerirvi i luoghi più autentici dove mangiare a Madrid.

Leggi anche “Itinerario di viaggio: city break a Madrid

Cosa mangiare: i piatti tipici

Cocido alla madrilena: nonostante sia una specialità tipicamente invernale davvero sostanziosa, è molto amato dai madrileni tutto l’anno. Si tratta di un piatto diviso in più portate composto da uno stufato a base di taglioni in brodo, seguiti da verdure e ceci, accompagnati da pollo, manzo, lardo e morcilla (sanguinaccio).

cosa mangiare a Madrid: cocido alla madrilena

Cordero e chocinillo asado: si tratta rispettivamente di agnello arrosto e maialino da latte arrosto. Sono tipici di Segovia e sono piatti davvero ricchi e abbondanti che vi consigliamo di condividere.

Croquetas: letteralmente sono crocchette, la maggior parte di patate. Ma esistono innumerevoli varianti, con carne, pesce, verdure, olive e anche dolci. Sono il tipico street food madrileno, facile da gustare in piedi durante una passeggiata.

Huevos rotos: è un piatto davvero semplice, composto da patate fritte e uova sbattute. In base ai gusti dello chef vengono accompagnati da sugo di carne o jamon.

Tortilla de patatas: sebbene sia uno dei piatti nazionali, a quanto pare a Madrid si cucina la migliore tortilla di patate dell’intera Spagna. È una sorta di frittata di patate davvero gustosa.

Bocadillo de calamares: i bocadillo sono panini imbottiti con qualsiasi ingredienti vi venga in mente, ma se parliamo di tipicità, allora non possiamo non menzionare il bocadillo con calamari fritti. Una vera istituzione madrilena da provare nei bar intorno a Plaza Mayor.

cosa mangiare a Madrid: pinchos

Pinchos e canapés: se si parla di cucina spagnola ovviamente si pensa subito alle tapas, ma esistono altre varianti di queste piccole porzioni di cibo. Un esempio sono i pinchos, tipici del nord della Spagna. Si tratta di stuzzichini, panini, spiedini caratterizzati dalla presenza di uno stuzzicadenti che “pincha” insieme gli ingredienti. Preparare un pincho è una vera e propria arte, una ricetta in miniatura molto accurata che deve stupire anche per la sua estetica.

I canapés invece, sono più simili a una tartina. Questi stuzzichini hanno come elemento di base il pancarré bianco condito con salse, formaggi, frittate, pesce o carne. Ciò che conta è la composizione a strati colorati, con abbinamenti di gusti diversi tra loro che però attirano subito l’attenzione.

Dove mangiare a Madrid: tapas bar e ristoranti locali

Cerveceria La Fabrica: calle Jesus 2
A pochi passi dal Museo del Prado si trova questa piccola cerveceria che serve deliziosi pinchos e canapés. Il locale è piccolo e molto spartano e anche i camerieri sono un po’ burberi, ma verrete ripagati dalla qualità del cibo. Un ottimo posto per bere una cerveza accompagnata da qualche gustoso stuzzichino prima di dedicarvi all’arte lungo il Paseo del Prado. Il prezzo poi è davvero ottimo.

La casa del Abuelo: calle Victoria 9
Nel cuore di Madrid si trova questo locale storico, in attività dal 1906 e presente nella maggior parte delle guide che consigliano luoghi dove mangiare a Madrid. Gli arredi sono datati, ma creano la giusta atmosfera. Il servizio lascia molto a desiderare, ma lo rende allo stesso tempo più genuino. Il locale è famoso per servire gamberi in ogni salsa, seguendo sempre la tradizione. Ottimi anche i salumi.

dove mangiare a Madrid: la casa del abuelo

Taberna Tempranillo: calle Cava Baja 38
Situato in una via famosa per i suoi numerosi locali, questa taverna è in cima alla lista dove mangiare le migliori tapas di Madrid. Non ci sono molti tavoli e il locale è spesso preso d’assalto, soprattutto nel fine settimana, ma ne vale la pena. Armatevi di un po’ di pazienza per poter sorseggiare una copa di vino rigorosamente spagnolo accompagnata da stuzzichini di ogni genere, dalle tapas ai pinchos.

Cafe Melo’s Bar: calle Ave Maria 44
Nel quartiere multietnico di Lavapiés, si trova questo autentico tapas bar dove mangiare le migliori croquetas della città. Come la maggior parte dei locali di questo genere è piccolo e ci sono pochi tavoli, ma i madrileni preferiscono gustare le prelibatezze proposte dallo chef alla barra (al bancone). È un luogo dove vivere un’autentica esperienza culinaria, anche perché è frequentato principalmente da gente del posto. Il prezzo è molto buono e il servizio informale ed efficiente.

Casa Gonzalez: calle Leon 12
Situato nel quartiere Huertas, questo locale è una vera icona del bar spagnolo tradizionale. Un luogo raccolto con molto carattere, semplice, ma sempre affollato. L’interno è completamente rivestito di piastrelle colorate e poster con le pubblicità spagnole degli anni ’50. All’ingresso un bancone in vetro espone tutti i prodotti tipici, con una grande varietà di salumi e formaggi. Vi consigliamo di gustare jamon braseado con arzua (prosciutto alla piastra con formaggio) accompagnato da una copa di vino rosso. Ottimi anche i dolci.

casa Gonzalez

La finca de Susana: calle del Principe 10
Nelle vicinanze di Puerta del Sol si trova questo ristorante elegante, ma dall’eccezionale rapporto qualità prezzo. Il menù propone piatti della tradizione, ma rivisitati in modo creativo. L’ambiente è formale, ma non fatevi ingannare da questo, è un locale moderno che però rispetta la genuinità. Il servizio è eccellente e i piatti ben presentati.

Se il nostro articolo ti è piaciuto non dimenticare di lasciare un commento o condividere sui social. A presto!

No Comments Found

Leave a Reply