Berlino Itinerari di viaggio

Itinerario di viaggio: 5 giorni a Berlino

Berlino, la capitale tedesca, è una città moderna e cosmopolita che però non dimentica la sua storia. Berlino è riuscita a risollevarsi, nonostante il peso che porta sulle spalle sia molto pesante. E ha dato vita a un connubio perfetto, dove grattacieli e opere futuristiche si mescolano alla perfezione con le tracce del passato. Se amate la storia, vi consigliamo di leggere il nostro articolo Cosa vedere a Berlino: un itinerario storico. Ma Berlino non è solo questo. La capitale tedesca ha molto altro da offrire. Dai quartieri innovativi, ai café alla moda, dai migliori club di musica elettronica, a giardini e parchi rigogliosi, dall’ampia offerta artistica e culturale, ai numerosi negozi biologici. Insomma, Berlino è una città ricca di sorprese che non smette mai di stupire.

VOLO

  • Ryanair Milano Bergamo – Berlino Schonefeld 31/12/2018 – 04/01/2019

SISTEMAZIONE

TRASPORTI

  • Berlin CityTour Card zone ABC (compreso l’aeroporto di Schonefeld) per 5 giorni, acquistata online e ritirata allo sportello in aeroporto (€37,90)

GIORNO 1: decolliamo da Bergamo alle 8:50 e atterriamo a Berlino alle 10:35; prendiamo il bus X7 per U-Rudow e da lì l’U-Bahn in direzione del nostro albergo che raggiungiamo in un’ora. Usciamo alla scoperta della città e la prima meta della giornata è il GedarmenMarkt (€1,00); visitiamo il mercatino di Natale e pranziamo nelle bancarelle a base di bratwurst e raclette. Dopo pranzo ci dirigiamo verso PostdamerPlatz e da lì proseguiamo in direzione del famoso Muro di Berlino. Passeggiamo costeggiando il muro con i suoi murales fino ad arrivare alla stazione di WarshauerSt. La sera usciamo a cena da Berliner Repubblik e con la pancia piena assistiamo allo spettacolo di fuochi d’artificio dietro la cupola del Parlamento. Dopo un brindisi al nuovo anno, concludiamo i festeggiamenti davanti alla Porta di Brandeburgo, dove hanno allestito un palco con musica per l’occasione.

La piazza dove si svolge il GedarmenMarkt a Berlino
La piazza dove si svolge il GedarmenMarkt

GIORNO 2: in tarda mattinata facciamo un giro tra i banchetti del mercatino di Natale ai piedi della Chiesa della Memoria e lì pranziamo. Nel primo pomeriggio visitiamo il Bundestag e la sua cupola di vetro (l’ingresso è gratuito con audioguida in italiano, ma è necessario prenotare la visita online sul sito del Parlamento). Più tardi ci dirigiamo all’Holocaust Mahnmal, il memoriale agli ebrei, e finiamo la giornata con una passeggiata lungo il viale Unter den Linden. A sera ceniamo da Kartoffelkeller.

L'interno della cupola del Bundestag di Berlino
L’interno della cupola del Bundestag

GIORNO 3: colazione da Cafè Friedrichs e ci dirigiamo verso l’Olympia-Stadion. Dopo la visita allo stadio, proseguiamo verso il Check Point Charlie e visitiamo il Museo del Muro (€14,50). Da lì continuiamo in direzione della Topografia del Terrore (ingresso gratuito) che sorge dove un tempo avevano sede gli uffici centrali della sicurezza del Reich e raccoglie fotografie e documenti che raccontano gli anni del terrore. Nel pomeriggio, molto affamati, facciamo una pausa da Burgermeister, un chiosco di hamburger ricavato nei vecchi bagni pubblici sotto la stazione di Schelisches Tor (mettete in conto un’ora di attesa, ma fidatevi che vale assolutamente l’attesa!). Concludiamo la giornata con un giro per negozi ad AlexanderPlatz e la sera ceniamo da Schnitzelei.

GIORNO 4: dopo la colazione prendiamo l’U-Bahn in direzione di Brummerstrasse per il Tour dei Bunker (€12,00). Noi scegliamo il Tour 1 Mondi Oscuri, cioè il tour attraverso i bunker che Hitler fece costruire durante la campagna elettorale per i civili. Dopo la visita che dura circa 90 minuti (purtroppo è vietato fare fotografie) ci dirigiamo ad AlexanderPlatz dove pranziamo a base di bagel da Coffee Fellows. Continuiamo la nostra passeggiata verso la Porta di Brandeburgo per qualche fotografia e da lì saliamo sulla Colonna della Vittoria (€3,00) da dove si gode di una magnifica vista dall’alto del viale che conduce alla Porta di Brandeburgo.

L’ultima tappa della giornata è il Memoriale della Resistenza tedesca che si trova nel cortile interno del palazzo dove avvenne il tentativo di assassinio di Hitler. Visitiamo il palazzo che contiene una mostra permanente di fotografie, oggetti appartenuti a ebrei od oppositori del terzo reich e la famosissima Schindler’s list. La sera ceniamo nel ristorante rotante della Torre della Televisione ad AlexanderPlatz (prenotare un tavolo costa €20,00 a persona per un tavolo centrale e €25,00 a persona per un tavolo lato finestra).

L'imponente Colonna della Vittoria di Berlino
L’imponente Colonna della Vittoria

GIORNO 5: dopo la colazione al Cafè Friedrichs ci dirigiamo verso il Castello di Charlottenburg che visitiamo solo esternamente passeggiando tra i suoi giardini. Una sosta al Cafè La Mouche per un tè caldo e proseguiamo verso il Duomo della città. Dopo la visita, ci incamminiamo in direzione dell’Isola dei Musei, ma non avendo tempo a sufficienza per visitare i musei ci limitiamo a passeggiare tra i portici e le colonne che circondano il complesso. Pranziamo al mercatino ai piedi della Chiesa della Memoria e andiamo verso l’aeroporto per rientrare a Milano.

Se il nostro articolo ti è piaciuto non dimenticare di lasciare un commento o condividere sui social. A presto!

No Comments Found

Leave a Reply