Italia Lombardia

Valtellina tutta da scoprire

La Valtellina è la regione alpina della Lombardia, al confine con la Svizzera. Questa meravigliosa vallata è attraversata dal fiume Adda e bagnata più a sud dal lago di Como. Io, Sharon, ogni volta che sento pronunciare la parola Valtellina, mi riempo di gioia perché mi tornano alla mente tantissimi bei ricordi d’infanzia.

Mia nonna paterna è nata e cresciuta in questa valle e, quando ero bambina, passavo le mie estati qui con i nonni divertendomi come una matta tra la natura. Ricordo ancora oggi le quantità esorbitanti di frutti di bosco che mangiavo di nascosto dalle piante in giardino o i trucchetti del nonno per raccogliere le ortiche, con le quali cucinava una minestra a dir poco squisita. Ricordo le passeggiate in bicicletta e gli animali che incontravo lungo il cammino; le gite al lago e quelle al fiume; il canto dei grilli al tramonto e le notti illuminate da migliaia di lucciole.

Crescendo ovviamente la tradizione di trascorrere lì l’estate è andata via via scemando. Recentemente però, remore di questi splendidi ricordi, ci sono tornata, per far conoscere e apprezzare anche a Diego questo luogo a me tanto caro. La Valtellina infatti, è una zona che offre moltissime attrazioni e attività per tutti i gusti e in qualsiasi periodo dell’anno. Il territorio è molto vasto, ma soprattutto molto vario. Si susseguono valli dai prati verdi e rigogliosi, dolci colline che ospitano numerosi vigneti, fiumi che modellano le sponde, laghi dove fare windsurf e ovviamente magnifiche montagne dalle cime spesso innevate. Annoiarsi o non sapere cosa fare in questa vallata è praticamente impossibile!

Valtellina - natura
La natura incontaminata della Valtellina

Sicuramente qui la natura regna sovrana sopra ogni cosa. Esistono migliaia di percorsi ciclopedonali ben segnalati e divisi per grado di difficoltà dove entrare in contatto diretto con questa natura incontaminata. La Valtellina è il paradiso per gli amanti delle biciclette, ma si possono tranquillamente fare gli stessi percorsi anche a piedi o a cavallo. Sono molti anche gli appassionati della pesca che popolano le rive tranquille del fiume Adda.

Per quanto riguarda gli sport c’è l’imbarazzo della scelta! In inverno la Valtellina diventa il regno degli sport invernali e in particolare dello sci con ben 400 chilometri di piste. Che sia sci, snowboard, sci di fondo, ciaspole, sci alpinismo o sleddog (cioè guidare una slitta trainata da cani husky!), ognuno troverà l’attività adatta ai propri gusti. In estate, oltre allo sci estivo, è possibile praticare arrampicata, alpinismo, avventure acquatiche come rafting e canyoning, oppure per gli amanti dell’adrenalina parapendio e fly emotion (cioè volare appesi a un cavo che unisce due versanti).

Fly emotion
Fly emotion – fonte www.flyemotion.it

Dopo una giornata all’insegna dello sport estremo in qualsiasi stagione è possibile rilassarsi entrando in armonia con la natura alle terme di Bormio. Gli amanti delle vacanze relax avranno l’imbarazzo della scelta tra percorsi benessere, massaggi, trattamenti estetici e cure termali. Per chi preferisce rilassarsi con lo shopping, da Bormio è possibile raggiungere Livigno per passeggiare tra i negozi immersi nelle montagne.

Un’esperienza unica da non farsi scappare è sicuramente il viaggio incredibile nel cuore delle Alpi attraverso il Trenino Rosso del Bernina. Un percorso che parte da Tirano e arriva fino a St. Moritz, passando dai vigneti della Valtellina fino ai ghiacciai del Bernina. Un viaggio nella natura più vera che lascerà chiunque a bocca aperta.

Trenino Rosso del Bernina
Trenino Rosso del Bernina – fonte www.trenino-rosso-bernina.it

Per concludere in bellezza non posso non menzionare la straordinaria cucina della zona e il buon vino. La bresaola IGP è il prodotto simbolo della Valtellina che conquista tutti i gusti. Ma è impossibile non farsi ammaliare dai sapori della montagna attraverso i formaggi DOP, come il Casera, il Latteria, il Bitto o il Scimudin. Un altro prodotto simbolo della cucina locale sono i pizzoccheri, delle tagliatelle di farina nera di grano saraceno e bianca cotte con verze e patate, condite con una generosa quantità di burro e formaggio e servite con una spruzzata di pepe. Per accompagnare questi meravigliosi piatti non può mancare un bicchiere di buon vino certificato DOC e DOCG, come lo Sforzato o il Valtellina Superiore.

Spero, attraverso il mio racconto, di averti fatto venir voglia di esplorare questa terra magnifica a me tanto cara. Se il nostro articolo ti è piaciuto non dimenticarti di lasciare un commento o condividere sui social. A presto!

No Comments Found

Leave a Reply